Settembre 2017

 

1.     sperimentazione sul Ponte della Vittoria

2.     pista ciclabile Media World – via Bargagna

3.     nuova pista ciclabile in via Livornese

4.     nuovo ponte sul Canale dei Navicelli

5.     settimana europea mobilità sostenibile, 16-22 settembre 2017

6.     parole e pedali 2017

       

Sperimentazione sul Ponte della Vittoria

La nostra campagna 2017 per i tre ponti ciclabili (che in realtà sono cinque …) ottiene un primo risultato.

L’amministrazione comunale, nel mese di agosto, ha realizzato in via sperimentale una pista ciclabile provvisoria sul Ponte della Vittoria, eliminando una delle due corsie auto in direzione Nord – Sud.

Se la sperimentazione sarà positiva verrà realizzata la pista definitiva, allargando a tre metri l’attuale marciapiede lato Est che diventerà ciclopedonale.

E’ il massimo che si può fare con l’attuale ponte, in attesa di un futuro nuovo ponte, previsto dal progetto della tranvia (o busvia)  Stazione – Cisanello.

L’intervento prevede anche la riqualificazione della pista ciclabile già esistente in Lungarno Guadalongo ma finora inutilizzabile, che verrà portata a tre metri di larghezza, pavimentata, e collegata con Via Fiorentina attraverso Corte Tiezzi.

Lato Piagge la pista sperimentale sul Ponte della Vittoria verrà collegata con quella già esistente in Via Matteotti – Matteucci.

Il partito del motore, che purtroppo è trasversale, non gradirà di certo la eliminazione di una corsia in favore delle bici, e si scatenerà con ogni probabilità in una campagna denigratoria, per cui prepariamoci a sostenere la sperimentazione con ogni mezzo: social, lettere ai giornali, passaparola, e tutti i modi che la fantasia del socio Fiab può concepire.

 

Pista ciclabile Media World – Bargagna

 E’ una vera bellezza, vi invitiamo a provarla!

Fantastico pedalare dal Palazzo dei Congressi lungo Via Matteotti – Matteucci, arrivare a Media World, e proseguire lungo una pista ciclabile ampia, colorata, protetta e priva di ostacoli, lungo tutta Via Bargagna.

pista ciclabile via Bargagna

 

Complimenti all’arch. Marco Bertini che l’ha ideata, ed ha diretto i lavori con tenacia, nonostante i mille ostacoli incontrati.

Non è ancora stata inaugurata, ci piacerebbe farlo in occasione della SEM 2017 (Settimana europea mobilità sostenibile), perché si tratta di un’opera che facilita moltissimo chi va al lavoro in bici.

Ora dobbiamo risolvere l’attraversamento della rotatoria Giulio Battistini, (ci vorrebbe un sottopasso), e l’ingresso in ospedale su Via Martin Lutero, dove gli ultimi lavori sono vecchissimo stile, ed ignorano l’esistenza delle bici; che pizza!

 

Nuova pista ciclabile in Via Livornese

Sono finalmente partiti a inizio luglio i lavori di costruzione del nuovo percorso ciclopedonale in sede propria lungo Via Livornese, tra Via Isola di Giannutri e Via Isola del Giglio, per una lunghezza di circa 1,1 km.

Il progetto, ormai vecchio di alcuni anni, prevedeva per motivi puramente estetici una pavimentazione in asfalto molato; la molatura però riduce moltissimo la sua durata, oltre a renderlo più sdrucciolevole.

viaLivornese

Abbiamo evidenziato l’inconveniente, con una lettera del nostro presidente all’assessore alla mobilità ed al responsabile del procedimento, ed anche grazie ad una maggiore sensibilità rispetto al passato della Sovrintendenza, che ha dato il nulla osta alla modifica, abbiamo ottenuto una pavimentazione in asfalto normale.

Di soppiatto si possono già percorrere i primi cento metri …

 

Nuovo ponte sul Canale dei Navicelli

 Sono proseguiti durante l’estate i lavori di costruzione del nuovo ponte sul Canale dei Navicelli, dotato di pista ciclabile, che è già visibile.

A lavori finiti sarà quindi possibile pedalare in sicurezza su pista ciclabile da Piazza S. Antonio fino a Via Isola del Giglio; da qui è previsto che la Ciclopista dell’Arno segua il percorso del vecchio “trammino”, ma questa è un’altra storia che speriamo di raccontare prestissimo.

Con ogni probabilità in questa occasione verrà anche riqualificato il tratto già esistente tra il Canale dei Navicelli e Via Isola di Giannutri, eliminando i pericolosi paletti ancora esistenti e rifacendo l’asfaltatura, ormai in pessime condizioni.

 

Settimana europea mobilità sostenibile, 16-22 settembre 2017 

In occasione della SEM organizzeremo il conteggio annuale delle bici, la mattina di mercoledì 20.

Per il conteggio, che ci serve a capire come sta andando la mobilità ciclistica, abbiamo bisogno di più volontari possibili, chi può dare una mano nella fascia oraria 7-10 contatti Giacomo inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Organizzeremo anche la seconda edizione del “Ciclista illuminato” la sera del 22 settembre, controllate luci e catarifrangenti della vostra bici se volete vincere uno dei premi in palio! 

 

Parole e pedali 2017

Siamo gli organizzatori di questa edizione, trovate il ricco programma sul nostro sito, ma per favore iscriviamoci prima possibile, per facilitare l’organizzazione.

 

versione PDF

 

 

Aprile 2017

Bimbimbici

La tradizionale pedalata dedicata ai bambini dai 5 agli 11 anni e alle loro famiglie torna a Pisa anche quest’anno; il ritrovo per l’iscrizione è in piazza XX Settembre domenica 14 maggio alle 9.30, la partenza del corteo alle 10.30. Il giro in bicicletta per le strade della città sgombre dal traffico sollecita una città più vivibile e sicura per tutti attraverso la realizzazione di zone verdi,percorsi ciclo-pedonali e progetti di moderazione del traffico.
 

Le ciclovie sono diventate strategiche in Italia!

Finora il sistema nazionale integrato dei trasporti (SNIT) del Piano Generale Trasporti e Logistica, risalente al 2001, non considerava “strategiche” le infrastrutture ciclabili.
 Nell’aggiornamento al 2017 è prevista finalmente l’individuazione di una rete nazionale delle ciclovie costituita dagli itinerari ciclabili inseriti nella rete TEN-T, chiamata EuroVelo , nonché di altri itinerari di interesse nazionale.
 
In pratica, nell’allegato al Documento economico e finanziario appena licenziato dal Governo, le ciclovie sono considerate al pari di strade di grande comunicazione, ferrovie, porti, interporti e aeroporti. Questo è un vero successo FIAB, che si è impegnata in prima persona per ottenere questo riconoscimento.  Già alcune regioni, grazie sempre a FIAB (esempio la Toscana con il PRIIM, piano regionale integrato infrastrutture e mobilita, del 2014) avevano inserito ciclovie e ciclopiste fra le infrastrutture strategiche. 
 
Tra le ciclovie contenute nella rete EuroVelo ci sono la Tirrenica, da Ventimiglia a Latina e comprensiva anche delle ciclovie della Sardegna, e la Verona-Firenze, che è stata finanziata dal ministero delle infrastrutture. 
 
Con l'impegno a sostenere il cicloturismo, FIAB sostiene anche la ciclabilità urbana poiché, per la conformazione del nostro territorio, molti tratti delle ciclovie attraversano agglomerati urbani (basti pensare alla ciclopista dell’Arno e alla Tirrenica) e il cicloturismo anche nel nostro Paese può permettere non solo un turismo più sano per le persone e per l’ambiente ma anche possibilità notevoli di sviluppo economico.
 
Lavori di costruzione della pista ciclabile Media World - Via Bargagna

I lavori sono iniziati circa un mese fa, ed ad oggi sono giunti al 50% circa di avanzamento. E’ un’opera importante, perché collega la pista di Via Matteotti - Via Matteucci con quella già presente in Via Bargagna, creando così un itinerario continuo, dal Ponte della Vittoria all'Ospedale di Cisanello. L'importo dei lavori è di circa €. 900.000,00, finanziati per il 40% dalla Regione Toscana con il Bando Mobilità Urbana 2014, e per il 60% dal comune di Pisa. L'opera prevede la costruzione di una pista ciclopedonale da Media World all'inizio di Via Bargagna, dove si trova la Pubblica Assistenza, e la messa norma della pista già esistente nella prima parte di Via Bargagna in sola segnaletica, mediante la collocazione di un cordolo di separazione della pista dalla strada. Salvo limitati restringimenti dovuti a ostacoli non altrimenti superabili, rispetta gli standard normativi minimi, è larga complessivamente m. 4,00, di cui 2,5 ciclabili e 1,5 pedonali. E' anche prevista la riqualificazione del tratto già esistente in Via Matteotti - Matteucci. Tutto il tratto verrà verniciato (continuo e senza interruzioni) dai VVFF all'ospedale di Cisanello. Ora diventa più che mai importante collegare la nuova pista con Piazza Guerrazzi, costruendo una pista ciclabile sul Ponte della Vittoria. La costruzione di una pista ciclabile sul Ponte della Vittoria e sul Ponte  Solferino, e la pedonalizzazione di Ponte di Mezzo, è l'obiettivo della campagna 2017 "Ponti ciclabili" di FIAB Pisa.